FLAMINGOSI, un inno all'eterna estate

Ascoltate questo e lasciatevi trasportare dalla lettura

L'arte può avere connotazioni negative e può esacerbare i pensieri oscuri. Ma questo non è il caso dell'artista qui presente, che è l'opposto del pessimismo.

Chiudete gli occhi e respirate la dolce aria di Miami. Lasciate che il sole scaldi la vostra pelle. Sdraiatevi su un lettino mentre un modello dai muscoli sporgenti vi soffia aria con una gigantesca foglia di palma. Da qualche parte, lontano dal vostro vasto giardino con il prato perfettamente tagliato e i grandi cespugli scolpiti a forma di animali africani, le onde lambiscono dolcemente il vostro yacht. Date un altro morso al... panino e vi tuffate a capofitto nella vasca di acqua minerale italiana importata. L'acqua è buona. Buona, davvero. Riemergete per riprendere fiato. Juan Carlos è in piedi a bordo piscina e vi aspetta con un cocktail alla frutta. Salite la scaletta e gli date una leggera strizzata sul sedere. Lui sorride e ti fa l'occhiolino, il mascalzone. Ne bevete un sorso. Il nettare vi fa venire i brividi. Sesso, diamanti, gatti esotici e nomi di auto impronunciabili. La pietra calcarea calda ti fa il solletico ai piedi. Passeggiate per la casa prima di sdraiarvi sul vostro divano Herman Miller, con lo sguardo che si sofferma sulla figura nuda del Picasso in salotto. Lei ricambia il vostro sguardo con invidia! State per schiacciare un pisolino quando all'improvviso il vostro capo vi dà un colpetto sulla spalla e vi chiede come state procedendo con la relazione trimestrale. Vi svegliate nel vostro cubicolo davanti a un foglio Excel...

Omaggio a @moosalini il poeta

Quando si ascoltano i Flamingosis si percepisce un'ondata di positività e ottimismo. Come se il futuro fosse migliore e il sole estivo non smettesse mai di splendere. Il mondo dei Flamingosis è come un universo parallelo in cui i codici culturali degli anni '60 e '70 sono sopravvissuti fino ai giorni nostri.

Questo artista unico nel suo genere utilizza il remix e il campionamento per creare un ponte attraverso il tempo, aggiornando le canzoni più vecchie ed esaltandone il groove. E funziona, visto che i brani dei suoi album si susseguono, con stili diversi che vanno dalla disco all'hip-hop e al jazz, ma sempre in un insieme aggraziato che è la firma dell'artista.

L'uomo che si cela dietro il nome Flamingosis, un americano di nome Aaron Velasquez, si definisce "un uomo sensibile con un piano groovy". Il musicista ha iniziato la sua carriera nel 2014 e da allora ha pubblicato un nuovo album ogni estate.

Il nome "Flamingosis", che suona molto come il nome inglese di Pink Flamingo, è in realtà il nome di una mossa del frisbee inventata da suo padre, un ex campione di questo sport. Un omaggio al padre, a cui deve molte delle sue influenze musicali.

Sia che siate già intenditori di questo tipo di musica, sia che abbiate bisogno di una porta d'ingresso per iniziare lo stile musicale strumentale, non esitate a visitare Flamingosis su Bandcamp o sul suo canale Youtube. Il suo livello di creatività è fuori scala e, francamente, è un punto di riferimento per chi ama la buona musica.

Allora, vi è piaciuto il viaggio?

Lasciate un commento: