La passione, la chiave del successo

Lavorare per la propria passione

Come molti diconoLA PASSIONE È LA CHIAVE DEL SUCCESSO". Ma perché tanti imprenditori si preoccupano ancora della loro attività, se la passione è uno dei motivi principali per cui l'hanno avviata?

A partire da alcuni fatti:
Secondo il Global Entrepreneurship Monitor, il tasso di paura del fallimento nelle economie globali ha un tasso medio di 40%. Le statistiche mostrano che nei primi anni di attività circa 80% di nuove imprese falliscono.
Non c'è quindi da stupirsi se le persone con spirito imprenditoriale hanno paura di avviare un'attività in proprio! Le prospettive non sembrano buone.

Come imprenditori, create un'attività per la quale credete che nessun altro risponda alle esigenze dei vostri clienti. Volete costruire qualcosa di unico che cambi il mondo. Sia che si tratti di qualcosa che risolve effettivamente i problemi del mondo, sia che si tratti di offrire servizi per aiutare altre persone. Gli imprenditori sono definiti come esseri umani solidali che cercano di aiutare le persone, ma tengono sempre presente il motivo finanziario. Combinano i loro sogni e la loro carriera una volta sola e fanno ciò che amano. Si può dire che la creazione di un'attività in proprio è legata al seguire la propria passione.

Sembra tutto molto attraente, ma mi stavo chiedendo: cosa significa effettivamente passione?
Secondo la signora Jemi Sudhakar "passione" può essere descritto come segue:

"Generalmente si riferisce a qualcuno che prova sentimenti intensi su qualche argomento, (...) Il vostro passione può essere qualsiasi cosa che contemporaneamente vi sfidi, vi incuriosisca e vi motivi. Contrariamente all'idea che fare ciò che si ama renda il lavoro senza fatica, un passione ti mette al lavoro. È ciò che si è disposti a sacrificare per la vita, meno tempo libero e piaceri".

A me sembra che essere un imprenditore significhi fare solo ciò che si vuole?
Lasciatemi dire che la passione per l'impresa può spingere un imprenditore a svolgere le sue mansioni quotidiane, ma l'imprenditorialità non è fatta solo di cose belle. Imprenditorialità non significa solo essere il proprio capo e lavorare con orari flessibili. Non significa nemmeno lavorare ovunque si voglia: oggi a Berlino, domani a New York e magari al bar dietro l'angolo o in pigiama direttamente dal letto? Tutto questo può sembrare molto attraente per la forza lavoro di oggi e non sembra un vero e proprio "lavoro". Ma detto tra noi: tu, come imprenditore, hai paura! So che questo lavoro comporta aspetti spaventosi come il miglioramento continuo, la responsabilità del successo, la competitività e la supervisione di tutte le attività. Inoltre, il tempo libero e il tempo per se stessi possono essere limitati.

È il momento di affrontare queste paure e di accettarle e abbracciarle per continuare ad avere successo.

Oltre a quelle già citate, quali sono le paure che gli imprenditori provano quando hanno o iniziano la loro attività?

Le paure di un imprenditore

👉 Paura di non essere accettati

Perché le persone cercano sempre l'accettazione degli altri? Perché è così importante ciò che gli altri pensano di voi e di ciò che state facendo? Non dovreste concentrarvi su voi stessi? Sviluppare e far crescere l'accettazione e la fiducia nelle proprie capacità e competenze. Pertanto, investire su se stessi è la cosa più importante. Più vi sentite sicuri delle vostre capacità, più avete il coraggio di far crescere la vostra attività. E alla fine non dovrete più temere l'accettazione degli altri perché sapete cosa potete fare.

👉 Paura di problemi finanziari

La creazione di un'attività in proprio comporta automaticamente dei timori finanziari. Senza di esse sarebbe un brutto canto: significherebbe che siete troppo sicuri di quello che state facendo. La vita può cambiare rapidamente e quindi è necessario essere preparati alle difficoltà che possono comparire. La sicurezza finanziaria dovrebbe essere un motivo che vi spinge a lavorare sodo ogni giorno. Per far sì che la vostra attività abbia successo, ci sarà sempre qualcosa in cui dovrete investire denaro. Una conoscenza generale della situazione finanziaria è quindi fondamentale.

👉 Paura di perdere la creatività

Le idee creative sono ciò di cui gli imprenditori hanno bisogno per condurre un'attività di successo. Pertanto, è comprensibile che l'immaginazione di non essere in grado di proporre idee uniche in futuro faccia paura. Si sente sempre la pressione di dover proporre qualcosa di più creativo e migliore dell'ultima volta o dei concorrenti. Pertanto, è importante promuovere la propria creatività.

👉 Paura di fallire

La paura del fallimento è probabilmente l'esperienza più diffusa tra gli imprenditori. La parola "fallimento" è associata a qualcosa di negativo, come se qualcuno non avesse avuto successo. Ma è davvero negativo fallire? Che dire delle cose che si sono imparate dopo aver fallito? Forse fallendo si può comunque avere successo. Forse non riguarda l'attività che avete creato, ma può essere visto come un feedback da utilizzare per migliorare la vostra attività. Pensate sempre al peggiore scenario possibile quando fallite, e vedrete che probabilmente non è così negativo come immaginate.

Uno dei più noti imprenditori ha detto una volta:

"Va bene celebrare il successo, ma è più importante ascoltare le lezioni del fallimento".

Bill Gates

Le risorse necessarie

Mentre leggete potreste pensare: non è questo che vi spaventa. Perché non dovrei essere in grado di trovare idee creative nei prossimi 2, 5 o 10 anni? Ma forse avete solo allontanato questi dubbi? Perché sapete che, alla fine, le persone vi diranno solo..: Sapevo che non ce l'avresti fatta.

Ve lo dico io: Tutti gli imprenditori sperimentano paure diverse nel corso della loro carriera. La domanda più importante è: chi si assume i rischi e lotta per il proprio successo? Andare avanti anche se si ha paura significa essere sempre un passo avanti rispetto a chi evita le paure e prende la strada più sicura. Affrontare le vostre paure vi permetterà di andare avanti, di affrontare nuove sfide e di crescere, mentre i vostri concorrenti rimarranno fermi alle vecchie abitudini.

Nonostante tutte queste possibilità di incertezza, la passione per ciò che si fa può essere un fattore di differenziazione tra il successo e il fallimento di un imprenditore. Non solo la passione è necessaria per un imprenditore. Ci sono alcune caratteristiche che sono fondamentali per ottenere una vittoria.

Caratteristiche fondamentali per un imprenditore:

✔️ Immaginazione

La creatività è alla base di un'impresa. L'imprenditorialità consiste nel pensare fuori dagli schemi e offrire soluzioni più avanzate rispetto ai concorrenti.

✔️ Auto-motivazione

Poiché gli imprenditori sono il capo di se stessi, non ci sarà nessuno a spingervi. Il vostro compito è quello di portare con voi un'elevata dose di automotivazione, per potervi attenere al vostro obiettivo generale.

✔️ Versatilità/Flessibilità

Come imprenditori, vi troverete spesso in situazioni sconosciute in cui non sapete cosa fare. Le tendenze mutevoli fanno parte della vostra attività. La vostra attività funziona solo se siete in grado di adattarvi a compiti diversi: Social Media Manager, Contabilità o Sviluppatore di siti web?

✔️ Fiducia in se stessi

Naturalmente, non sarete sempre sicuri di quello che fate. Tuttavia, senza la fiducia in ciò che la vostra attività offre e nelle vostre capacità, la vostra attività non può avere successo. Impegnatevi nel vostro lavoro.

✔️ Ottimismo

Per raggiungere il vostro obiettivo è necessaria la giusta dose di ottimismo. Dovete credere in ciò che state facendo. Ma non siate ingenui!

✔️ Visionario

Senza una visione dell'azienda, per cosa state lavorando? Un obiettivo è essenziale: è ciò che vi porta al lavoro la mattina e vi permette di rimanere svegli tutta la notte. Senza una visione, non ci sarà successo.

Come forse avrete capito leggendo questo articolo, l'imprenditorialità non è una cosa per tutti, e va bene così. Ma per chi ha deciso di avviare la propria attività o è già nel bel mezzo della conduzione di un'azienda, è necessario affrontare le sfide per avere successo. Come abbiamo appreso, la passione può essere una caratteristica utile, ma non l'unica importante per l'imprenditorialità. Almeno sappiamo che la passione è ciò che dovreste portare con voi quando avviate la vostra attività, per ottenere la motivazione quotidiana e lottare per qualcosa di grande e migliore.

E non dimenticate:

"Uno dei grandi errori che le persone commettono è quello di cercare di imporre a se stesse un interesse. Non sei tu a scegliere le tue passioni; sono le tue passioni a scegliere te".

Jeff Bezos: fondatore, CEO e presidente di Amazon

Come imprenditore, non lasciate che le debolezze coprano i vostri punti di forza. Concentratevi su ciò che siete bravi a fare. È vostro compito vendere al cliente ciò in cui siete maestri e, in secondo piano, trovare aiuto per ciò in cui avete difficoltà. Siete voi a scegliere come volete che il vostro cliente vi veda: come un'azienda con i suoi problemi o come un'azienda che è padrona di tutto e di più.

Qui a Cosa c'è sappiamo quali sono le sfide che dovete affrontare all'inizio del vostro percorso imprenditoriale. Ci siamo passati e abbiamo aiutato molte altre imprese nella fase iniziale o in una fase successiva, quando il rebranding è diventato un problema.

Lavorare con Cosa c'è vi toglie le incombenze che vi mettono in difficoltà, in modo che possiate concentrarvi sulle parti più appassionanti della vostra attività. Vi faremo sentire sicuri di quello che state facendo e creeremo qualcosa di unico con voi per il vostro futuro.

Non esitate per entrare in contatto con noi per un audit gratuito della vostra attività: siamo qui per aiutarvi!

Lasciate un commento: